AcquiTeatro 2016/2017

immagine

ABBONAMENTI
ABBONAMENTO per 8 spettacoli POSTO FISSO:
Primi posti € 180,00
* Ridotto Primi Posti € 148,00
Secondi posti € 156,00
* Ridotto Secondi Posti € 124,00
Galleria € 128,00
* Ridotto Galleria € 94,00
La prevendita degli abbonamenti si svolgerà presso la biglietteria del Teatro Ariston e sarà aperta durante l’orario di apertura del cinema.

* Gli abbonati della scorsa stagione hanno la possibilità di riconfermare la stessa poltrona. Tale diritto potrà essere esercitato entro e non oltre il giorno 13 novembre 2016.
* Per i nuovi abbonati la prevendita inizierà il giorno 14 novembre 2016 presso la biglietteria del Cinema Teatro Ariston.

BIGLIETTI
Primi posti € 28,00
* Ridotto Primi Posti € 23,00
Secondi posti € 24,00
* Ridotto Secondi Posti € 19,00
Galleria € 20,00
* Ridotto Galleria € 15,00
La prevendite dei biglietti per i singoli spettacoli inizierà il giorno 26 novembre presso la biglietteria del Teatro Ariston e sarà aperta durante l’orario di apertura del cinema.

* Per i giovani fino a 18 anni, studenti universitari fino a 25 anni e adulti oltre i 65 anni.


CARTELLONE 2016/2017


LUNEDI’ 5 DICEMBRE ORE 21,00
1

a cura di Mia Benedetta e Francesca Comencini
testi liberamente tratti dalle registrazioni di Alessandro Portelli
regia
FRANCESCA COMENCINI
con in ordine alfabetico
Mia Benedetta, Bianca Nappi, Carlotta Natoli, Lunetta Savino, Simonetta Solder, Chiara Tomarelli.
luci Gianni Staropoli
costumi
Paola Comencini

Il 23 marzo 1944 nell’attentato partigiano contro le truppe germaniche in transito in via Rasella, morirono 33 militari tedeschi. Il giorno successivo per rappresaglia i tedeschi trucidarono 335 prigionieri o rastrellati italiani, 10 per ogni tedesco più cinque, tutti uomini. Centinaia di donne, madri, figlie, sorelle, mogli, compagne furono le protagoniste silenziose di quella pagina terribile della nostra storia. “Tante facce della memoria” racconta la storia di sei donne, partigiane e non, che vissero l’eccidio delle Fosse Ardeatine.


LUNEDÌ 19 DICEMBRE ORE 21,00
2

scritto, diretto e interpretato da
CLARA COSTANZO e ROBERTO IZZO
con la partecipazione straordinaria di un coro di bambini acquesi

NELLA NOTTE DELLA VIGILIA, UN EVENTO STRAORDINARIO COSTRINGE TUTTI A CAMBIARE I PROPRI PROGRAMMI E RISCOPRIRE COSI’ IL SIGNIFICATO DEL NATALE. UNA FAVOLA MODERNA TRA I CANTI TRADIZIONALI NATALIZI. Già rappresentato con successo, lo spettacolo introduce nel classico clima natalizio fatto di poesia e buoni sentimenti. Pensato per un pubblico adulto, trova totale consenso anche tra i più giovani. Tanti sono gli spunti di riflessione proposti, le canzoni e le emozioni suscitate,semplici ma autentiche, profonde e gioiose come il Natale richiede.


MARTEDÌ 17 GENNAIO ORE 21,00
3

Rocco Papaleo e Giovanni Esposito
di Valter Lupo – Valerio Vestoso – Rocco Papaleo – Giovanni Esposito
e con Francesco Accardo
chitarra, Jerry Accardo percussioni, Guerino Rondolone contrabbasso, Arturo Valiante pianoforte
scene
Sonia Peng
costumi
Eleonora Rella
luci
Luigi Marra
regia
Valter Lupo

Entrare in teatro, per me, è come lasciare la terraferma.
È solcare il mare dell’immaginazione, vivere un’esperienza di navigante.
Per questo il nostro teatro canzone questa volta vuole agire come se si trovasse su una nave, che ci trasporta insieme ai passeggeri/spettatori per affrontare un viaggio che possa divertire e, nella migliore delle ipotesi, emozionare.

Rocco Papaleo


LUNEDÌ 30 GENNAIO ORE 21,00
4 

testo e regia di Alessandro Bardani e Luigi Di Capua
con Giorgio Colangeli, Francesco Montanari, Maria Gorini
scene Emanuela Netta Brandizzi
costumi Laura Di Marco
luci Marco Laudando
collaborazione al testo Vita Rosati
musiche Deserto Rosso, Vittorio Giannelli

Un’obsoleta legge ancora vigente nel nostro paese, unica in Europa, vieta ai figli non riconosciuti alla nascita di venire a conoscenza dell’identità della madre naturale prima del compimento del centesimo anno di età. In questa situazione paradossale si trovano i protagonisti che grazie a dialoghi freschi e un umorismo contagioso, regalano uno spettacolo divertente e toccante, spassoso e sincero.

LUNEDÌ 13 FEBBRAIO ORE 21,00
5

di Gianni Clementi
con Paolo Triestino e Nicola Pistoia
e con
Franca Abategiovanni, Sandra Caruso, Diego Gueci
Regia
Nicola Pistoia

Dopo il successo di “ Ben Hur ” della scorsa stagione, torna con una nuova esilarante commedia la ditta Triestino-Pistoia.
Siamo negli anni 50, nella sagrestia di una piccola chiesa di Pozzuoli il parroco Don Ciro cerca di risolvere i piccoli grandi problemi dei suoi fedeli: Rosa moglie di un minatore lontano ; Filomena, sua sorella, zitella illibata; Eduardo il farmacista sposato e con figli; Vincenzo il sagrestano bislacco.
Don Ciro fra bugie a fin di bene, piccoli innocenti ricatti, sfuriate e consigli più o meno saggi riesce a risolvere ogni faccenda.
Una commedia divertentissima all’insegna dei buoni sentimenti e del buon gusto, adatta a un pubblico di ogni età.

LUNEDÌ 6 MARZO ORE 21,00
5
di e con Alessandro Bergonzoni
regia di
Alessandro Bergonzoni e Riccardo Rodolfi

“Fate nesso con tutti, senza precauzioni”. A chi non lo conosce è difficile spiegare la comicità travolgente di Alessandro Bergonzoni poiché difficile è costringerlo in una categoria precostituita : non è un cabarettista, non è un monologhista e nemmeno un artista come tutti gli altri E’ il funambolo del linguaggio, l’ acrobata della parola, l’equilibrista dell’incredibile e dei non-sense , un personaggio imprevedibile, che rapisce con la sua impressionante capacità e facilità di usare le parole, cambiarle, trasformarle, cambiandone il significato in frasi a ripetizione con un linguaggio agilmente smontato, scardinato, riassemblato in universi surreali, onirici, vertiginosi.


LUNEDÌ 20 MARZO ORE 21,00
5

GIANLUCA RAMAZZOTTI ANTONIO CORNACCHIONE
con MILENA MICONI
di SILVAIN MEYNIAC E JEAN FRANCOIS CROS
versione italiana di LUCA BARCELLONA E DAVID CONATI
con BIANCAMARIA LELLI
la partecipazione di ANTONIO CONTE
e con ALESSANDRO SAMPAOLI nel ruolo di Federico Faletti
scene di EDUARD LAUG
costumi di ADELE BARGILLI
musiche di SILVAIN MEYNIAC
disegno luci direzione tecnica STEFANO LATTAVO STEFANO ORSINI
regista assistente VIRGINIA ACQUA
regia ERIC CIVANYAN

Sul punto di concludere la causa più importante della sua vita, Pietro, un avvocato freddo e rigido, ossessionato dalle sue manie e dai suoi principi, si trova obbligato a dividere una lunghissima giornata con l’individuo più incredibile e più imprevedibile che abbia mai incontrato. Un incontro improbabile che cambierà la vita di entrambi. Una giornata, strana, assurda, dove niente va come previsto, niente è prevedibile, dove tutto è possibile e tutto può accadere. Una commedia esilarante per un pubblico di tutte le età.

MERCOLEDÌ  12 APRILE ORE 21,00
5 

con Francesco Pannofino
di Gianni Clementi
Con Andrea Lolli, Silvia Brogi, Maurizio Pepe, Filippo Laganà, Elisabetta Clementi
Regia Claudio Boccaccini
Una coppia borghese con un passato fatto di lotte politiche, conduce un’esistenza improntata al politically correct, cercando di trasmettere alla figlia i valori importanti della solidarietà e della fratellanza.La rottura di una tubazione del bagno obbliga i coniugi a chiamare una ditta per la riparazione. La ditta è formata da due giovani albanesi, con alle spalle una storia di viaggi su barconi fatiscenti, clandestinità e permessi di soggiorno.
Una commedia divertente e garbata che fa riflettere sulle ipocrisie dei nostri tempi..

I commenti sono disattivati